Uno scienziato dichiara che le Mummie trovate a Nazca sono “extraterrestri”


Edson Vivanco, medico esperto dell’apparato scheletrico, che studia e indaga i resti mummificati di 1.700 anni fa e che si trovano a Nazca (Perù), in una recente intervista pubblicata sui quotidiani web serperuano.com e upsocl.com dichiara che le mummie sono reali e in realtà potrebbero essere la prova inconfutabile che sono di origine extraterrestre, come era stato pensato fin dall’inizio della scoperta.


Lo scienziato peruviano fa parte di un team di ricercatori che cerca di chiarire l’origine di questi corpi misteriosi. “Mi hanno invitato a partecipare all’inchiesta per dare il mio parere medico e determinare se i pezzi ritrovati delle mummie sono reali o una frode. Ci sono molti dettagli che indicano che i corpi sono reali “, ha detto Vivanco, che ha ritenuto che” non si tratta di esseri umani “.

Lo scienziato sottolinea in particolare che le caratteristiche anatomiche del cranio, la sua struttura interna e le suture occipitali, parietali e  frontali presenti sarebbero “molto difficili da falsificare”.

Finora nulla è stato trovato per indicare che i corpi sono falsi. Ci sono due ipotesi: “Perciò gestire due tipi di informazioni:” O si tratta di un’entità biologica unica finora sconosciuta alla scienza, o sono corpi assemblati e dobbiamo scoprire come hanno fatto per punire adeguatamente i colpevoli “, ha detto Vivanco.

A cura della Redazione Segnidalcielo





Source link

  • Add Your Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: