Marte, “misterioso oggetto” fotografato dal Rover Opportunity in una zona chiamata Marathon Valley


Un cacciatore di UFO e alieni, sostiene di aver trovato i resti di una astronave aliena, forse chissà, caduta sulla superficie di Marte.  L’immagine è stata scattata dal rover Opportunity della NASA e lo Skywatcher- cacciatore di UFO, ha pubblicato sul suo canale YouTube “WhatsUpInTheSky37,” un’analisi della fotografia scattata appunto dal Rover. L’oggetto in questione, si trova vicino al cratere Endeavour, in una zona battezzata Marathon Valley, particolarmente ricca di minerali argillosi che si sono probabilmente formati in presenza di acqua su Marte.

Opportunity sta trovando in questa zona, un ambiente molto diverso da quello che ha sta trovando Curiosity nel Cratere Gale.  E’ proprio questa molteplicità di osservazioni che ci permette di avere una cognizione globale più dettagliata della storia di Marte. Nell’ingrandimento della fotografia (link), pubblicata dalla NASA, si può osservare un artefatto misterioso, visibile in alto e al centro dell’immagine.

Lo Skywatcher WhatsUpInTheSky37,  asserisce che quellartefattonon è una semplice roccia marziana, ma potrebbero essere i resti di una nave aliena, che si è schiantata sulle sabbie del pianeta rosso.

Lo stesso cacciatore di alieni, fa notare come nell’ingrandimento dell’anomalia, si possano osservare dettagli incredibili che variano dal “portello di un carro armato, oppure un portello di ventilazione (forse un sottomarino o altro tipo di nave?). Vi è anche un oggetto che sporge dalla parte superiore del portellone che assomiglia ad un dispositivo di osservazione, come potrebbe essere un periscopio.

anomalia marte1331

Il ricercatore UFO Scott Waring,  supporta le teorie di WhatsUpInTheSky37, dicendo appunto che detta anomalia possa essere un frammento di una nave o un sottomarino, e che questa comprende una struttura a periscopio sulla cima di un portello, che a sua volta comprende delle alette triangolari sui lati. Ciò solleva la possibilità che ci si possa trovare davanti a reperti antichi alieni, come quello di un presunto sommergibile,  che si aggirava su Marte, anche perchè secondo i ricercatori della NASA, Marte aveva grandi masse d’acqua e, eventualmente, oceani immensi.

Ma Scott Waring insiste sul fatto che la nave aliena non è un classico “UFO”.  Egli sostiene che è più probabile che sia parte di una “macchina volante” che si è schiantata durante un’antica battaglia e che ha lasciato i segni sulla superficie del pianeta Rosso.  “Io non credo che sia una semplice anomalia. Sembra che questo aereo si è schiantato durante la battaglia finale su Marte.”

Scott riecheggia la fede nella comunità ufologica, che solleva la teoria riguardante una guerra. “Credo che il pianeta rosso è stato teatro di una lotta titanica tra razze tecnologicamente avanzate, una guerra di “space invaders” di razze aliene migliaia di anni fa. Gli invasori alieni sono riusciti a distruggere la civiltà marziana facendo esplodere una serie di dispositivi termonucleari”

Guardate il video dell’anomalia!

A cura della Redazione Segnidalcielo



Source link

  • Add Your Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: