La “Porta degli Dei” di Hayu Marca e la connessione con un documento declassificato dell’FBI


Questo misterioso ed enigmatico monumento di pietra è la prova delle abilità incredibili dei nostri antenati, che abitavano la regione di quello che oggi è conosciuto come il Perù. Questo enorme ‘stargate‘ è uno dei monumenti più suggestivi della regione, ma la verità dietro di esso potrebbe essere di gran lunga maggiore rispetto a qualsiasi pensiero possibile.

La Porta degli Dei è stata scoperta da Jose Luis Delgado Mamani, una guida alpina locale che stava esplorando la zona. Pur godendo la vista della regione di montagna chiamata Hayu Marca, che si trova nel sud del Perù, Mamani si è imbattuto con questa struttura rappresentata da una porta gigante,  che è stata scolpita nella roccia enorme e che misura sette metri di altezza e sette metri di larghezza.

 

Al centro di questa porta vi è un misterioso “foro” rotondo (o avvallamento) che si ipotizza fosse il punto in cui si inseriva un disco d’oro. Secondo alcuni individui che hanno posato le loro mani sulla piccola porta, si parla di un senso di energia fluente, e anche di strane esperienze come visioni di stelle, colonne di fuoco e il suono di una musica ritmica insolita.

Immagine correlata

Altri hanno detto che hanno percepito tunnel all’interno della struttura, sebbene nessuno abbia ancora trovato una fessura che mostri la possibilità di apertura della porta; al contrario, l’opinione professionale è che non c’è nessuna porta reale, dal momento che la cornice, l’ingresso e il retro della nicchia sono tutti scolpiti nella medesima roccia. E’ interessante notare che la struttura assomiglia innegabilmente alla porta del sole di Tiahuanaco e a cinque altri siti archeologici che si collegano tra loro mediante linee rette, una croce con le linee che si incrociano tra loro nel punto in cui si trovano l’altopiano e il lago Titicaca.

Notizie che arrivano da quella regione, negli ultimi venti anni, indicano una notevole attività UFO in tutte quelle zone, specialmente sul lago Titicaca. La maggior parte delle segnalazioni descrivono sfere blu luminescenti e oggetti bianchi brillanti a forma di disco.

Risultati immagini per Aramu Muru 'Stargate'

Secondo alcune leggende, la “porta” più piccola rappresenta l’ingresso per le anime mortali, mentre l’ingresso più grande e simmetrico rappresenta l’ingresso utilizzato dalle divinità per accedere al nostro regno. Curiosamente, Mamani ha dichiarato di aver sognato molto tempo prima questa struttura e ha visto quello che sembrava essere una porta coperta di marmo rosa con diverse figure situate ai lati.

Le leggende locali affermano che nel passato lontano, un sacerdote Inca chiamato Amaru Muru, del tempio dei sette raggi,  fuggì dal suo tempio con un sacro disco d’oro noto come “la chiave degli dei a sette raggi“. Il sacerdote si nascose tra le montagne di Hayu Brand con la chiave degli dei temendo che gli spagnoli ne entrassero in possesso.

Immagine correlata

Più tardi il sacerdote si è recato alla “Porta degli Dei” a Hayu Marca dove ha mostrato la chiave a diversi sacerdoti e sciamani della zona. Dopo aver eseguito un rituale, la porta si è aperta con una luce blu emanata da questa. Il prete, Amaru Muru, consegnò il disco d’oro a uno degli sciamani e entrò nella porta e non fu mai visto più.

Queste visioni sono strettamente legate alle leggende degli indiani nativi dell’area che dicono che questa “porta” è stata una “porta verso la terra degli Dei”. Le leggende affermano che in passato lontano, grandi eroi attraversarono la terra dèi, godendo di una prospera e gloriosa vita immortale.

Gli antichi Dei erano in possesso della tecnologia degli Stargate

È possibile che luoghi misteriosi come la “Porta degli Dei” a Hayu Marca siano monumenti misteriosi che vanno ben oltre la nostra comprensione “razionale”? È possibile che, come molti altri monumenti, anche questo fa parte della rete globale di siti antichi con tecnologia noncompresa dalla generazione di oggi?

La “Porta degli Dei” a Hayu Marca assomiglia alla Puerta del Sol di Tiwanaku (Tiahuanaco) e altri cinque siti archeologici nelle vicinanze. Misteriosamente se tracciamo linee dritte tra la Porta degli Dei “a Hayu Marca, la Puerta del Sol di Tiwanaku e altri siti archeologici, otterremo una strana croce che si unisce al centro dell’altopiano del Lago Titicaca, uno dei luoghi più sacri nella regione.

Risultati immagini per Aramu Muru, Stargate, FBI

È possibile che ci siano “portali” situati sulla Terra collegati ad altre galassie, pianeti e Dimensioni, e che uno di questi portali è la “Porta degli Dei” a Hayu Marca? È possibile che questi testi antichi siano più che storie del passato e che c’è qualcosa di genuino e unico su di loro? Non vediamo l’ora di scoprire di più su queste posizioni misteriose e sui loro segreti nascosti.

Se la porta Hayu Marca degli dei è infatti uno stargate antico, è possibile che altri esistano altrove sul pianeta? E se così … dove conducono?

È interessante notare che vi è una connessione tra la Porta degli Dei di Hayu Marca e un documento declassificato dall’FBI di non molto tempo fa in cui si afferma che esseri di altre dimensioni hanno visitato la Terra. Il link ufficiale dalla volta FBI può essere trovato qui:

http://vault.fbi.gov/UFO/UFO%20Part%201%20of%2016/view

Secondo i rapporti e i documenti “Declassificati” dell’FBI,  siamo stati visitati da numeri di specie o razze extraterrestri, alcune di queste non solo dagli altri pianeti,  ma anche da altre dimensioni. Alcuni di questi esseri sono originati da un piano etereo coesistente con il nostro universo fisico. Queste “entità”, che potrebbero “materializzarsi” sul nostro pianeta, in passato  apparivano come figure giganti traslucide. Ancora oggi vengono segnalate misteriose presenze o entità misteriose che ricordano queste figure descritte nei testi antichi.

È possibile che questi esseri utilizzino Stargate come quello di Hayu Marca per viaggiare tra le dimensioni? Ormai ci sono prove sufficienti che dimostrano come la Terra sia visitata fin da epoche remote da esseri di altri mondi, quelli scambiati per Dei e che erano in possesso della tecnologia degli Stargate.

A cura della Redazione Segnidalcielo



Source link

  • Add Your Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: