Il Bicarbonato di Sodio | Sapere è un Dovere


Seguici su: Pinterest


Chiamato anche carbonato acido di sodio, viene utilizzato in svariati ambiti dato il suo molteplice utilizzo in diversi ambiti che va dalla pulizia della casa alla salute e igiene della persona.

Si tratta di un sale bianco, molto fino, inodore, non infiammabile e solubile in piccole quantità e come sappiamo si presta a tanti usi.

È tra gli additivi alimentari codificati dall’Unione europea con la sigla E 500.

In natura è presente raramente come minerale, generalmente sotto forma di efflorescenze e incrostazioni.

Le sue Proprietà e benefici

Ecco alcuni casi in cui si può utilizzare:

  1. Igienizza: Ha ottime proprietà igienizzanti ed è molto utile in modo sicuro alimenti, elettrodomestici, utensili e biancheria, tanti sono gli usi per l’igiene della casa. Un piccolo consiglio utile: quando si lava la frutta e verdura è bene aggiungere all’acqua un cucchiaino di bicarbonato affinché sia igienizzata al meglio.
  2. Aiuta la digestione difficile ed elimina l’acidità di stomaco: pertanto si consiglia di prendere un cucchiaino di bicarbonato e versarlo in un bicchiere d’acqua, si può aggiungere il succo di mezzo limone.
  3. Dà sollievo al prurito: dà sollievo naturale al prurito provocato da insetti come le zanzare. Applicare un impacco di acqua e bicarbonato sulla puntura massaggiando la zona.
  4. Antiinfluenzale: i malanni stagionali provocano una difficile respirazione e l’arrossamento delle mucose del naso e della bocca. Esse possono essere attenuate dai suffumigi con il bicarbonato, che aiutano la congestione delle vie respiratorie.
  5. Aiuta il sonno: può contribuire a ritrovare la regolarità del sonno. Un bagno caldo con l’aggiunta del bicarbonato prima di dormire. Questo aiuterà l’eliminazione della stanchezza e dello stress.
  6. Sbianca i denti: l’effetto è dato delle proprietà leggermente abrasive che è utile per rimuovere la placca e le eventuali macchie dai denti. Per ottenere un buon risultato mettere un pizzico di bicarbonato con un goccio d’acqua e poi immergere in questa soluzione lo spazzolino per poi lavarsi i denti. Questo trattamento dovrà essere fatto una volta ogni tanto per non intaccare lo smalto naturale dei denti.


Effetti Collaterali e Controindicazioni

Il bicarbonato di sodio, nonostante sia un prodotto naturale, non è esente da controindicazioni nel caso in cui venga utilizzato in malo modo o eccessivamente.

Inoltre non è consigliata l’assunzione: agli ipertesi, a chi deve seguire una dieta povera di sodio, in caso di gravidanza ed allattamento.

Effetti collaterali possibili:

  • sete
  • crampi
  • flatulenza
  • gonfiore
  • vomito
  • nausea
  • stanchezza
  • sangue nelle urine
  • bruciore di stomaco
  • ipertensione
  • inappetenza
  • ritenzione idrica

Perché è importante il pH

Il pH nel sangue nel nostro organismo è molto importante e bisogna assolutamente tenerlo sotto controllo per non insorgere in problematiche gravi per il nostro organismo.

Ma vi chiederete…Come mai in un articolo sul bicarbonato si parla di pH?

Presto fatto il bicarbonato è un elemento importante ed ha un ruolo anche nel mantenere il pH nel nostro sangue nei valori giusti! Ora vedremo come.

Non tutti sanno che il pH del sangue non può subire oscillazioni troppo brusche e che, per rimanere in salute, la regolazione acido-base dovrebbe mantenerlo a valori compresi tra 7,35 e 7,45.

L’equilibrio del pH è garantito da vari sistemi di regolazione fisiologica, attivi soprattutto a livello respiratorio, ematico ed urinario.

Alcuni studi recenti

Hanno ipotizzato che l’abbassamento cronico del pH possa incidere negativamente sullo stato di salute, predisponendo a problemi come: osteoporosi, ridotta efficienza fisica ed invecchiamento precoce.

Questo abbassamento però la maggior parte delle volte non è causato da una problematica causata da un mal funzionamento fisico ma lo è lo stile di vita dell’uomo moderno che ne compromette la funzionalità.

In particolare, l’acidificazione del pH ematico è promosso da alcuni fattori che hanno inciso fortemente in questa problematica: dieta acida (troppe proteine, insufficienza di magnesio, potassio e calcio, eccesso di alcol, eccesso di nervini, idratazione scarsa o insufficiente), forte tabagismo, eccesso di sodio ecc.

Gli effetti negativi di una tale condizione potrebbe comportare una seria compromissione di varie funzioni corporee.

Quindi a cosa servirebbe il bicarbonato in questi casi?

Esso agirebbe sul grado di acidità del nostro sangue come vero e proprio regolatore del pH influendo direttamente sul livello acido-alcalino alla base della salute umana.

Tutto questo lo sappiamo grazie a una ricerca avvenuta nel Marzo 2009 dalla US National Library of Medicine dimostrò di cosa era in grado di fare il bicarbonato.

di Naturopata Alessandra Garavello

Fonte: www.naturopataonline.org

 

Seguici su: Pinterest

CONTINUA A LEGGERE >>

_______________________________________________________________________

Iscriviti alla Newsletter di Sapere è un Dovere



Source link

  • Add Your Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: