I microrganismi sconosciuti trovati sulla Stazione Spaziale Internazionale sono di “origine extraterrestre”!!


Questi batteri o microrganismi, che sono sopravvissuti nello spazio per tre anni a temperature comprese tra -150 e +150 ° C, sono stati studiati, ma secondo un astronauta russo non rappresentano una minaccia per il nostro pianeta. Le notizie sono state raccolte dal portale del quotidiano RT.

Risultati immagini per bacteria extraterrestrial, ISS

I batteri viventi trovati sulla superficie della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) potrebbero avere origine extraterrestre, come ha suggerito l’astronauta russo Anton Shkaplerov in un’intervista al fatto quotidiano.  “I microrganismi sono stati prelevati molto tempo fa dagli astronauti della ISS, portati sulla Terra e studiati in modo approfondito”, ha dichiarato pilota astronauta Shkaplerov, che concluderà il suo addestramento il 17 dicembre 2017 per partire poi per la Stazione Spaziale Internazionale come comandante della prossima missione della sonda spaziale Soyuz.

Risultati immagini per bacteria extraterrestrial, ISS

L’astronauta, che farà il suo terzo viaggio in stazione, ha spiegato che i batteri sono stati trovati durante un esperimento consistente nel posizionare piastre speciali nel rivestimento esterno della ISS. Quando gli scienziati hanno studiato i test di nuovi materiali, hanno trovato batteri sconosciuti che erano in grado di sopravvivere per tre anni in condizioni di spazio esterno senza ossigeno e in condizioni estreme, ovvero, nel vuoto e in temperature che vanno da -150º a + 150ºC.  Secondo Shkaplerov, i batteri, che vengono studiati al momento, “apparentemente non comportano alcun pericolo” per il nostro pianeta e le nostre specie.

Risultati immagini per bacteria extraterrestrial, ISS

Inoltre, tracce di batteri che hanno avuto origine sulla Terra, in particolare in Madagascar e nel Mare di Barents, sono state trovate sulla Stazione Spaziale Internazionale durante un esperimento nel maggio di quest’anno. Gli scienziati hanno spiegato che sono arrivati ​​a causa del fenomeno dell’elevazione della ionosfera, grazie al quale le sostanze dalla superficie del nostro pianeta salgono allo strato atmosferico superiore. Dopo la scoperta, l’agenzia spaziale russa Roscosmos, come altri scienziati, ha suggerito l’aumento del limite superiore della biosfera a 400 chilometri, dalla quota attuale di 20 chilometri.

A cura della Redazione Segnidalcielo

riferimenti: https://www.dailystar.co.uk/news/latest-news/662935/alien-life-proof-bacteria-international-space-station-extraterrestrial-russia-astronaut



Source link

  • Add Your Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: