Filmato della NASA mostra “Astronave Aliena”che spara un raggio laser verso la Stazione Spaziale Internazionale


Un filmato, ripreso direttamente dallo Spazio, sembra abbia immortalato il momento in cui, come sostengono i “teorici della Cospirazione”, una nave madre extraterrestre avrebbe “sparato un raggio laser” verso la Stazione Spaziale Internazionale (ISS). Il filmato mostra quello che sembra essere uno schema di luci brillanti che si libra sopra la ISS. Qualche istante dopo si vede un raggio rosso di luce, che sembra pulsare dall’oggetto verso l’abitacolo occupato dagli astronauti di cinque agenzie spaziali.

Risultati immagini per iss ufo

Il filmato, che aveva raccolto circa 25.000 visualizzazioni pochi minuti dopo essere stato caricato sul Web, è stato pubblicato sul suo canale YouTube dall’UFO hunter “Streetcap1“. Nella clip si sente una voce di sottofondo che dice : “Guarda la luce rossa proveniente da “loro” e va proprio verso alla Stazione Spaziale. È piuttosto strano“. Negli scatti precedenti, poche ore prima, non ce n’era traccia. “Potrebbe essere un riflesso della lente, ma non riesco a vedere cosa lo abbia causato. La sua forma è indubbiamente la cosa più interessante se la si osserva bene“. L’oggetto, che sembrerebbe essere stato come sparato da un’arma “ALIENA”, assomiglia ad altri presunti velivoli extraterrestri avvistati vicino alla Stazione Spaziale. Molti di questi, dopo essere stati segnalati, sono stati identificati come flare di luce o riflessi emessi dalla stessa ISS. Vero è che la Stazione Spaziale, che orbita a circa 320 km sopra la Terra, non sembra sia stata influenzata dal presunto impatto con il “laser“.

 

Il filmato ha scatenato un dibattito tra gli spettatori, che hanno commentato la clip sui social media. User Cindy WH-Witter ha dichiarato: “Mi sono chiesto molte volte se l’ISS sia stata contattata o se abbia ospitato fisicamente un”visitatore” non terrestre. Cos’era quel raggio rosso? Gli astronauti della ISS hanno informazioni che possiamo solo immaginare“. Ed in effetti senza una dichiarazione ufficiale in merito quel raggio si presta alla speculazione: potrebbe essere qualsiasi cosa, e potrebbe veicolare qualsiasi cosa, dalle informazioni al teletrasporto. “Quel raggio è reale, l’unico preciso che abbiamo! – ha aggiunto il Capitano Jay – Il colore rosso è in grado di memorizzare i dati al più alto livello e probabilmente quello che hai catturato è stato un trasferimento di dati di comunicazione o un raggio di sondaggio per raccoglierne“. Ovviamente nella discussione online non tutti i partecipanti si sono mostrati convinti che fosse necessaria una spiegazione extraterrestre. Erika Demiral ha supposto: “È possibile che sia un riflesso del quadro elettrico all’interno dell’ISS?” James Mcintyre ha aggiunto: “Troppo sfocato per dare una definizione certa di cosa fosse”.

Strange footage has captured the moment conspiracy theorists say an alien mothership shot a laser beam at the International Space Station. The clip, which had amassed around 25,000 views, was posted to YouTube by UFO hunter Streetcap1

Questa non è la prima volta che un UFO sarebbe stato avvistato vicino alla Stazione Spaziale Internazionale. Un oggetto misterioso è stato avvistato nell’atmosfera terrestre da un membro dell’equipaggio dell’ISS a novembre. Nonostante le assicurazioni da parte dell’Agenzia Spaziale che si trattasse solo di una meteora, i teorici della cospirazione rimangono convinti che sia la prova dell’esistenza degli ALIENI.

L’astronauta italiano Paolo Nespoli ha girato una clip, che mostra una palla di luce infuocata che corre verso l’atmosfera terrestre. Il membro dell’equipaggio della ISS crede che potrebbe trattarsi di detriti spaziali, ma sia l’Agenzia che gli appassionati di Extraterrestri hanno respinto questa spiegazione. Tyler Glockner, che gestisce la “caccia aliena” sul canale YouTubeSecureTeam10“, ritiene che sia più una prova di una cospirazione governativa per nascondere la loro “inquietante” esistenza.

La NASA è stata precedentemente accusata di aver taciuto deliberatamente e occultato un avvistamento alieno dopo che un video registrato aveva palesemente mostrato 6 oggetti non identificabili che passavano a ridosso del live stream dell’ISS, pochi secondi prima che il feed fosse tagliato e sostituito con le immagini di una telecamera che mostrava l’interno di una stanza briefing. Anche se il filmato del più recente avvistamento era stato divulgato proprio dalla NASA, i teorici della cospirazione sono sospettosi, proprio per quanto rapidamente lo abbiano rilasciato ai Media.

Risultati immagini per iss ufo

Risultati immagini per iss ufo

Parlando in un video caricato sempre sul canale “SecureTeam10“, Glockner ha detto: “Non penso che sia un meteorite. Probabilmente le persone non solo si rendono conto che questo video è un ‘timelapse’, per cui mentre si osserva la Terra che gira ad una velocità elevatissima, non è cosa di poco conto registrare un silmile lampo di luce proveniente dallo spazio. Sembra essere in movimento a 136 chilometri l’ora. Ma se lo si mette in relazione alla velocità di movimento della Terra, se quel raggio si fosse realmente mosso a tale velocità, non sarebbe stato registrato come un lampo, sarebbe stato molto più “lento”. Che senso ha questa dichiarazione? E perché tanta fretta di liquidare l’accaduto, dando una versione ufficiale ai Media?“. Glockner sottolinea anche che “la palla rotonda” arriva da un’angolazione troppo stretta per essere un meteorite.

Nasa has once again been accused of covering up the existence of alien life, after an astronaut captured footage of a UFO. The mysterious object (circled) was spotted entering Earth's atmosphere by one of the crew of the International Space Station

Nel video, confronta l’oggetto con un altro detrito spaziale caduto sulla Terra durante la pioggia di Perseidi nel 2011. In questa clip, la coda caratteristica di una meteora, che manca all’oggetto registrato dall’ISS, è visibile quasi a occhio nudo. Glockner dimostra che “se si paragonano i due fenomeni, non c’é nessuna somiglianza tra loro. L’oggetto misterioso è corto e tozzo e non assomiglia in nessun modo ad una meteora, in quanto la scia non si mantiene costante ed come se l’energia svanisse“.

Mr Glockner says that the round ball is coming in at too steep an angle and too slowly to be a meteorite

Non tutti sono d’accordo con la spiegazione “paranormale” portata avanti da Glockner. Intervistato da “MailOnline“, Nigel Watson, autore del manuale “UFO Investigations“, ha dichiarato: “SecureTeam10 “si lamenta che la NASA si è affrettata a pubblicare il filmato e ha immediatamente dato una spiegazione, che non può essere frutto di un meticoloso vaglio e confronto. Però io ritengo che nessuno regga il paragone con l’Agenzia in termini di verifica. Per questo preferisco di gran lunga credere alla NASA che alle speculazioni di “SecureTeam10”. Anche se si trattasse di detriti e non di un meteorite, questo non lo trasformerebbe in un velivolo extraterrestre con le intenzioni di sorvegliare il nostro pianeta, che è ciò che “SecureTeam10” immagina ogni volta che vede una “misteriosa macchia” di luce filmata dalle telecamere della NASA“.

A cura della Redazione Segnidalcielo



Source link

  • Add Your Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: